Firenze e la birra!

beer drinks

In omaggio all’Oktoberfest, un articolo dedicato al mondo della birra a Firenze! Perchè non esistono solo Chianti o Brunello, ma anche il nettare ambrato 🙂

E ultimamente va sempre più di moda, in più di un ristorante ho trovato anche la carta delle birre…..

Vi scasso un po’ con le terminologia tecnica birraria:

  • per microbirrificio intendiamo un’azienda che produce birra che non viene consumata in locali attigui alla produzione, ma viene imbottigliata, infustata ecc… e venduta all’esterno
  • il brewpub è una birreria, o più raramente, un ristorante che produce e serve direttamente ai clienti la propria birra. Spesso l’ impianto è “a vista”, sia per fare “arredamento” che per far comprendere immediatamente al cliente la tipologia del locale
  • il beershop è il termine “fighetto” equivalente all’enoteca, ma specializzato in…birra (chi l’avrebbe detto?)

Nel variegato panorama, poi, ci sono chiaramente anche i normali pub specializzati in birra e le industrie birrarie vere e proprie che sempre di più aprono il loro locale monomarca, ormai il business è quello miei cari!

Buona birra a tutti!

Continua a leggere

Cinema all’aperto: le arene estive!

arenavilla-lazzaroni

Che bella l’estate, fra le tante cose anche il fatto di poter vedere i film all’aperto! Io adoro il cinema, ma così diventa quasi un’altra esperienza, sembra quasi di tornare indietro nel tempo….

Per me, poi, imprescindibili Autan&Copertina, così sì che è perfetto davvero!

Le arene di Firenze non sono tante, le sedute in alcuni casi sono un po’ datate e scomode, meglio essere preparati…

Ed eccoci alla versione 2017, con tante novità!!! Per il programma di agosto dovete aspettare fino a fine luglio circa….

p.s. se posso darvi un consiglio, non perdetevi: Il diritto di contare, Paterson, Elle, Get Out, Animali Notturni

Continua a leggere

Eventi 10 e 11 giugno 2017!

caldo

Buongiorno!

Ovvia, è arrivato il temuto weekend di caldo africano, ma quanto terrorismo climatico stanno facendo?? Mi hanno fatto venire un’ansia….alla fine gli è estate, e si sa che fa rima con caldo….Quindi ci si sveste tutti, e si esce all’aria godendoci queste belle giornate…o no?!

Buon finesettimana a tutti gli accaldati e non 😉

CALCIO STORICO

Ritorna anche quest’anno la tradizione del Calcio Storico che avrà la sua conclusione il 24 giugno, giorno del Patrono di Firenze e – soprattutto – degli amati/odiati “fochi”….

La prima semifinale si gioca sabato tra i Verdi di Santa Maria Novella e i Rossi di Santa Maria Novella in Santa Croce, mentre la seconda partita si gioca domenica fra gli Azzurri di Santa Croce e i Bianchi di Santo Spirito sempre  in piazza Santa Croce.

Info  

EAT PRATO

Da venerdì a domenica a Prato c’è Eat Prato, una manifestazione dedicata alla cultura del vino, del cibo e del buon vivere con tanti eventi e visite molto interessanti….

Tra gli eventi di sabato:

  • visita guidata dell’antico Molino Bardazzi di Vaiano (ore 9,30/10,30 e 11/12);
  • apertura straordinaria del Birrificio La Foresta (ore 15,00/16,30 e 16,30/18, Via Don Giovanni Minzoni 24 Prato, Visita e degustazione costo 10 euro a persona).
  • Dalle 18  al museo di Palazzo Pretorio si degusteranno le birre artigianali del birrificio pratese Badalà e la Mortadella di Prato IGP sulla terrazza panoramica del palazzo.
  • Al giardino Buonamici dalle 18.00 alle 24.00  appuntamento con i produttori dei Vini di Carmignano e alle specialità gastronomiche del territorio.
  • Dalle 23.00  Pane & Stelle, trekking urbano alla scoperta del buon pane dei forni di Prato. (per prenotare andare qui  ).

Tra gli eventi di domenica: 

  • Alle 17.30 Andrea Gori di Burde presenta al Caffè le Logge il Manuale di conversazione sui grandi vini rossi,
  • al Museo del Palazzo Pretorio due appuntamenti beverini, uno alle 18.00 e uno alle 19.00, con la visita al museo e le degustazioni di birra del birrificio Rhyton e della Mortadella di Prato IGP.
  • Alle 18.00 nella sala del Gonfalone si terrà la Wine School, con piccole lezioni di degustazione di vino a cura di Ais-Delegazione di Prato.

Fb   

FESTIVAL DEL VIAGGIO

La Società Italiana dei Viaggiatori ha organizzato la XII edizione del Festival del Viaggio dal 7 all’11 giugno, una manifestazione dedicata alla cultura del viaggio e alla scoperta di posti poco conosciuti:  la base principale del festival è a Firenze, ma sono previsti eventi anche a  Palermo, Livorno e Prato.

Fra gli eventi di sabato alle 18 al Museo Novecento in piazza Santa Maria Novella, c’è VIAGGIO IN CARNE E OSSA: vai nel cortile del Museo Novecento, scegli uno scrittore e seguilo. Ti racconterà il suo viaggio più incredibile. Con gli scrittori: Martino Baldi, Athos Bigongiali, Bruno Casini, Paolo Ciampi, Guia Rossignoli e Andrea Ulivi. 

Domenica invece alle 11,30 in piazza Filippo Mazzei al Parco delle Cascine c’è la SCALZEGGIATA: passeggiata a piedi nudi da Casa dell’Arno al Monumento all’Indiano e ritorno, alla scoperta della terra, del fiume….Insomma, preparatevi la sera un bel pediluvio!

 Info  

DONNA INNOCENTE, SPETTACOLO AL MUSEO DEGLI INNOCENTI

Sabato la Compagnia delle Seggiole propone un viaggio teatrale attraverso il tempo e lo spazio per conoscere le vicende di una madre disperata che, in una notte alla fine del ‘400, affida la sua piccola Lucrezia alle cure dell’Ospedale degli Innocenti di Firenze. Spettacolo limitato a gruppi di 50 persone. Tre repliche a sera alle ore: 19.30 – 20.30 – 21.30. Costo euro 15 euro.

info  

FESTA MEDICEA A SEANO

Dall’8 giugno al 2 luglio, festa nel pasese di Seano, fra Firenze e Prato, per 25 giorni consecutivi! Molti eventi fra cui: il 18 giugno arriva Vittorio Sgarbi per raccontare il Pontormo, il vino di Carmignano e i Medici, mecenati d’arte ma anche innovatori agricoli; domenica 11 giugno il comico toscano Massimo Ceccherini  e il 2 luglio cocerto di Amara.

Fb

MERCATO VINTAGE

Domenica dalle 10 al Giardino dell’Orticoltura torna il Creative Factory con tanti espositori di autoproduzione artistica. Inoltre alle 11.30 Dolci di carta, workshop di carta creativa per adulti, a cura di Roberta Pini; alle 11.30 Atelier rotola , laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni, a cura di Francesca Campigli; alle 19.00 Stage di pizzica a cura di DanzeAssud.

fb 

YOGA NEL PARCO

Sabato e domenica dedicato al mondo dello yoga nel parco di Villa Vogel: conferenze e workshop, lezioni di yoga, massaggi e trattamenti energetici. Inoltre musica, danze e area food.

Fb

L’arte del panino a Firenze!

paino

Il panino, entità mistica che nella sua semplicità fa sognare un po’ tutti….E’ vero, in teoria sarebbero “solo” due fette di pane con un ripieno, eppure……

Sarà che la sua origine è curiosa (la sapete la storia di quel maniaco-ossessivo del Conte di Sandwich che non riusciva a smettere di giocare a carte nemmeno per mangiare, no?), sarà che il panino ci riporta un po’ all’infanzia e alle merende che facevamo da bambini, sarà che ognuno ha la sua ricetta speciale di panino ottenuta con anni di sperimentazioni, sarà che spesso è una scelta comoda per un pranzo veloce ed economico…..ma quella del panino è una vera e propria arte!

Per me il primo panino di cui abbia memoria è stato quello favoloso al tartufo di Procacci che mia madre mi portava a mangiare ogni tanto dopo che io – bambina – l’avevo implorata per ore (non che sia particolarmente difficile convincere qualcuno ad andare a mangiare un panino tartufato….); poi vabbè lei ci beveva sopra del succo di pomodoro condito e io rimanevo sconvolta tutte le volte, ma questa è un’altra storia….

p.s. su Panini&Cinema: Una scena che mi è rimasta impressa è quella del film “Mine vaganti” in cui i protagonisti esprimono il non detto mangiando voracemente una montagna di tramezzini! Inoltre ho trovato anche un vide dedicato al panino nel cinema, lo vedete qui

p.p.s. su Panini della memoria: Il ricordo di panini stratosferici fuori Firenze ce l’ho soprattutto in due posti: il primo è il mitico Adone di Viareggio e il secondo è Mordi&Vai con i suoi panini romani al Mercato Testaccio di Roma! E, poi, vabbè, il Veneto per i tramezzini fa storia a sè!

Ecco, quindi, una personale selezione di posti che hanno dedicato una vera e propria devozione alla sacra arte del panino!

IL PANINO IN BOTTEGA!

MARIANO

Un alimentari storico dietro via Tornabuoni, un posto che ha reso indimenticabile la rosetta: ci ho mangiato tempo fa un indimenticabile panino al roast-beef, condito con un pizzico di pepe e sale e nulla più (anzi una foglia di insalata..), mentre il banconiere disquisiva con un signore di come riempire un panino, della giusta dose di piccantezza e del perfetto equilibrio fra gli ingredienti! Tra le specialità c’è anche il panino con lingua, verdure e senape, con galantina di pollo e carciofini, con prosciutto di Praga, gorgonzola e olive taggiasche. Si può anche bere un goccio di vino insieme..Chiuso la domenica.

Via Parione, 19R, Firenze 

OSTERIA DELL’ORTOLANO

Un altro storico alimentari-trattoria vicino all’Accademia, che propone panini di cucina toscana: rosette fatte da loro declinate nel  Panino di’ Brunelleschi (col peposo), nel I’Panino Fiorentino, (con patè di fegatini), il Panino del Chianti (prosciutto del Casentino e pecorino dell’Amiata) oppure Pane e sbriciolona, arricchito da composta di cipolle e I’ pane gnorante con frittata di cipolle!

Fb Via degli Alfani 91r, Firenze

IL SANTINO

Un locale molto piccolo e sempre molto affollato all’ora dell’aperitivo (ci sono solo 4 tavoli), è affiliato al ristorante Il Santo Bevitore: è un luogo dove mangiare formaggi e affettati di qualità con diverse proposte di vino (sono anche gastronomia, ma non è la vocazione principale), e il panino è declinato soprattutto nella forma del crostone. Per chi vuole un panino vero e proprio, invece, è possibile solo fino alle 18,30 (dopo c’è troppa ressa): fra le proposte panino con mortadella di Parto e passata di carciofi oppure con prosciutto di Norcia e pesto di olive nere. Aperto tutti i giorni dalle 12 alle 24.

Sito Via di Santo Spirito, 60/R, Firenze

CASA DEL VINO

Storico locale nel quartiere di San Lorenzo con un’atmosfera di tempi lontani, la Casa del Vino è la più antica enoteca di Firenze! Ad accompagnare l’innumerevole proposta di vini a bicchiere e non, ci sono tanti crostini di qualità ma anche piccoli panini al latte farciti con burrata e lardo di colonnata oppure con acciughe e pomodorini, con fichi e salame (l’importante è che il panino non abbia più di 3 ingredienti, così recita il loro menu…). Pochissimi posti a sedere..Aperto dal lunedi al sabato dalle 9,30 alle 20,30.

Sito Via dell’Ariento, 16r, Firenze 

PRONTO SOCCORSO GASTRONOMICO

Nome un po’ trash, per una gastronomia/panineria gestita da due fratelli super tifosi della Fiorentina sulla Via Bolognese, all’altezza del Ponte alla Badia. Qui il panino è nella forma schiacciata goduriosa con tanti tipi di ripieni e salse. Hanno anche vino semplice ma buono. Per mangiare c’è anche qualche tavolino di legno. Aperto sempre.

Fb Via Bolognese, 67r, Firenze

IL CERNACCHINO

Dietro Piazza della Signoria, un locale gestito da due sorelle toscane che propone cibi toscani sia al piatto sia, soprattutto, in un ricco panino all’olio: vanno forte soprattutto il panino con il peposo e quello con le polpette! Hanno anche primi e secondi piatti e qualche tavolino, specie al piano di sopra. Aperti da lunedì al sabato.

Fb Via della Condotta, 38R, Firenze

IL PANINO DI LUSSO!

PROCACCI

Un’istituzione a Firenze dal 1885! Il negozio è bellissimo, con un’atmosfera vintage unica (è piccolo eh!), circondato dalle botteghe lussuose di Via Tornabuoni. Come già detto la specialità è il (micro)-panino tartufato: una crema profumata che trova dimora in una morbidissima duchesse che non vorresti finisse mai (la storia è piena di persone che hanno cercato di battere il record del morso più piccolo…). Ma anche gli altri panini non sono da meno! Risparmiate per un mese buono e poi concedetevi il lusso di ben 2 (forse 3..) panini di Procacci! Aperto dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 20.00.

 Via Tornabuoni, 64r, Firenze  Sito

INO

Vicino agli Uffizi, il locale gourmet dove il suo creatore Alessandro Frassica ha fatto del panino una vera e propria arte, cercando solo pane di qualità e prodotti d’eccellenza un po’ da tutta Italia (poi ha sfondato pubblicando libri e collaborando con big come Eataly..). I prezzi sono quelli (il prezzo medio è 8 €..), lo sapete, ma la qualità è indiscussa! Aperto dal martedì al sabato dalle 12 alle 19.

 Via Accademia dei Georgofili, 3-7r, Firenze  Sito

IRENE BISTROT

Il ristorante dell’Hotel Savoy di Piazza della Repubblica ha in carta a pranzo due opzioni di panini davvero gourmet: il “Doppio Club Sandwich con patatine fritte e insalata” a € 25 e il “Sandwich di Astice con patatine fritte e insalata” sempre a € 25: solo per palati esigenti (e abbienti..). A pranzo da lunedì al sabato.

Info Piazza della Repubblica, 7, Firenze

LE PANINERIE PURE E SEMPLICI!

BONDI

Un’istituzione della schiacciata ripiena ella zona del Mercato di San Lorenzo! Focaccine a spicchi di cui si può scegliere la farcitura al  momento dell’ordine fra una ventina di opzioni fra cui cipolla stufata e formaggio (la mia preferita), cavolo nero e salumi, seppie in inzimino! Tavolate di legno sociali a cui sedersi. Aperto dal martedì alla domenica.

Fb  Via dell’Ariento, 85, Firenze

SANDWICHIC

Sorto al posto di una vecchia merceria di cui ha mantenuto la bella insegna, un piccolo localino gestito da tre simpatici ragazzi  che hanno dato ai panini nomi da “sartoria” come ditale o ricamo! Panini o schiacciate farciti con prodotti di qualità e creme artigianali. Hanno proposte del giorno sulla lavagna, ma si può comporre il panino come più aggrada! Aperto sempre.

Sito  Via S. Gallo, 3, Firenze

I DUE FRATELLINI

Qui il panino si prende al volo visto che il locale è composto solo da un bancone che affaccia direttamente sulla strada: vedrete una lunga coda di gente che mangia in piedi, appoggiando giusto il bicchierino di vino su una mensolina di legno! I panini sono piccolini e farciti di goduriosi ripieni. Pare che questo posto esista dal 1885…Aperto sempre.

Sito Via dei Cimatori, 38r, Firenze

SCHEGGI

Tappa obbligata per i frequentatori dello Stadio, in passato ha avuto molta gloria per le sue schiacciate ripiene e morbidissime, che dedicava ai giocatori del momento come quella “Batigol” in onore di Batistuta (fatta con radicchio trevigiano dal colore viola, che coincidenza..).

Sito, viale dei Mille 1C/R, Firenze

LE PANINERIE PARTICOLARI

I’ TOSTO

Un posticino dietro al Duomo che ha fatto del toast un’arte! Qui non c’è la solita fetta, ma una bella grande e, fidatevi, io con un solo toast ci ho pranzato! Mi è piaciuto molto I’ Contadino con crudo, confettura di pere e brie..Un’idea molto simpatica…Aperti sempre.

Sito Via dei Servi, 8r, Firenze

SEMEL

Al Mercato di Sant’Ambrogio un micro locale dove la specialità è il semel, appunto, ovvero un piccolo panino tondo all’olio. Qui viene farcito con ripieni originali, spesso di cacciagione, ma anche puntarelle e acciughe, oppure…ciuco stufato! Mi piace da morire, poi, l’appoggino per i bicchieri di vino che c’è all’ingresso! Aperto solo a pranzo da lunedì a sabato.

Fb Piazza Lorenzo Ghiberti, 44, Firenze

SUA MAESTA’ IL LAMPREDOTTO

Il lampredotto è un concetto difficile per chi non è Fiorentino: si tratta pur sempre di stomaco di manzo bollito! A me piace solo nel panino e ben condito perchè, obiettivamente, alla vista non è che si presenti benissimo….Però, ogni tanto viene proprio la voglia di mangiarlo! A me quando succede, vado generalmente in 3 posti: La Buticche in San Frediano (dove spesso è con i carciofi o in inzimino), I’ Trippaio in Via Gioberti (all’uccelletto è fantastico) e Sergio Pollini in Sant’Ambrogio. Anche gli altri sono buoni, per carità eh! In genere sono aperti solo a pranzo (al massimo alcuni arrivano fino alle 18-19) da lunedì al sabato.

Locali all’aperto dell’estate fiorentina!

IMG_0823

Boom! Super-guida ai luoghi dell’estate fiorentina, dai locali che aprono solo in questa stagione, a quelli che aprono giardini o mettono i tavolini fuori, alle terrazze con vista mozzafiato degli alberghi, agli spazi intimi dove far colpo su qualcuno.

Insomma, i luoghi che ci fanno amare ancora di più Firenze, che ci fanno venire voglia di uscire anche solo per fare due passi, magari sorseggiando un bicchiere di vino e, con l’angolo della bocca rimasto libero, dando aria a qualche fugace chiacchiera.

Ed eccoci alla versione aggiornata dell’Estate 2017!

Quest’anno fra le novità pare che ci sia anche il cinema all’aperto nel piazzale degli Uffizi, dal 23 giugno al 19 luglio e un festival musicale molto interessante in Piazza Santissima Annunziata dal 17 al 23 luglio…

Buona lettura!

Continua a leggere

Eventi 20 e 21 maggio 2017!

uffizi-giardino-900x451
Cominciate già a sentirvi estivi? Fate bene! Stanno riaprendo tutti i locali all’aperto, dovrò anche aggiornare il mitico post visto che ci sono nuove location come Molo 5 sul Lungarno….
E’ tempo di camminate, di inforcare la bici (come gli amici di Lazy on Bike che si cimentano in un loro omaggio al ciclismo e ai sentieri dell’Eroica..), di riscoprire la bianca pelle e uscire al sole!
ARTIGIANATO A PALAZZO

In Via della Scala da venerdì a domenica nel bellissimo Giardino Corsini, tanti espositori che ricreeranno un angolo della loro bottega e dimostreranno dal vivo le loro lavorazioni.. Ci saranno anche le “Ricette di Famiglia”, della giornalista gastronomica Annamaria Tossani, e incontri con gli chef di DESINARE di Riccardo Barthel.

Fb

Continua a leggere

Eventi del weekend!

florence-cocktails-week-2017-1-7-maggio

Era un po’ che latitavo, scusate….deve avermi congelato questo freddo fuori stagione, uffaaaaaa ma quando arriva il calduccino???

Comunque, per farmi perdonare, una carrellata di cosine interessanti, si spazia da gare di cocktail a degustazioni di vino, da visite a feste primaverili….

Enjoy!

FINALE DI COCKTAIL..

Sabato dalle 16 al primo piano del Mercato Centrale c’è la finale della “Florence Cocktail Week”, un contest fra i migliori barman di Firenze ideato da Lorenzo Nigro, titolare di Rivalta cafe.  Gli sfidanti sono:

Atrium Bar del Four Seasons Hotel – Edoardo Sandri

Bitter Bar – Cristian Guitti

Ditta Artigianale Oltrarno – Kareem Bennett

Locale – Andrea Fiore con Flip Flap

Gilli 1733 – Luca Picchi

Gurdulù – Sabrina Galloni

Harry’s Bar – Thomas Martini

La Ménagère – Luca Manni

Le Pool Bar diVilla Cora – Paolo Ponzo

MAD Souls & Spirits – Neri Fantechi

O’ Cafè – Golden View Open Bar – Fabiano Buffolino

Rasputin – Daniele Cancellara

Tabarin – Roberto Prato

The Fusion Bar del Gallery Hotel Art – Michel Granpasso Orlando

Vicktoria Lounge Bar – Paolo Marini

Winter Garden Bar del The St. Regis – Christian Pampo

Nella gara a ritmo di shaker i 16 partecipanti presenteranno il loro Signature Cocktail di fronte a un pubblico di appassionati.

FB

DI FIERE E DI SAGRE E DI FOLKLORE..

FESTA DEI MAGGIAIOLI A BARBERINO: Dal 4 maggio al 7 maggio presso Piazza Cavour a Barberino del Mugello Festa paesana con giochi rionali e stand gastronomici. Concerti di canti popolari toscani de ‘I Maggiaioli’ in forma itinerante per le vie del paese. Ci sarà anche un palio che vedrà le squadre dei rioni sfidarsi in 5 giochi (tiro alla fune maschile e femminile, corsa del martinaccio, la corsa delle botti, carretti allo sterzo).

INFO

SAGRA DELLA FICATTOLA A IMPRUNETA: I primi due weekend di maggio in Piazza Accursio da Bagnolo a Impruneta il Rione Sante Marie  organizza la 13° edizione della Sagra della Ficattola. Ogni giorno merende, cene, musica live, serate a tema. Sabato c’è la Cena GRAN GRIGLIATA al costo di 20 €.

FB

FIERUCOLA IN PIAZZA SANTA CROCE: torna sabato e domenica la “Fiera delle arti e dei mestieri e delle api”, mostra mercato che valorizza e dà visibilità ai mestieri e alle arti tradizionali, ai manufatti creati ancora artigianalmente, con materiali biologici e locali.

INFO

CAMBIO DELLA GUARDIA A FIRENZE: Domenica rivive questa antica pratica militare, risalente all’assedio del 1529 da parte delle truppe imperiali di Carlo V. La cerimonia, accompagnata dal Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, si svolgerà sull’Arengario di Palazzo Vecchio. Dalle 9 alle 13 ogni ora.

INFO

VINI E PIZZA

Sabato giornata di degustazioni alla tenuta Ruffino di Bagno a Ripoli: visite gratuite alle cantine storiche, degustazioni di vini Ruffino e anche le pizze gourmet di Giovanni Santarpia. E dalle 19 musica!

FB

VINI E CERTOSA

Sabato 6 e Domenica 7 Maggio dalle 11 alle 20 presso i Saloni del Palazzo Acciaiuoli della Certosa di Firenze, sarà possible degustare una ricca selezione di vini, oltre 400 in rappresentanza ognuno di vitigni e zone vinicole diverse. Ci sarà anche un’ampia selezione di oli in degustazione, anche questi di diversa provenienza, dal Nord al Sud d’Italia da diverse cultivar. Ci sarà anche una sala dedicata al cibo..Il costo per degustare i vini sarà di 15 € comprendente in omaggio il calice per la degustazione.

INFO

FIORI IN OLTRARNO

Sabato giornata di festa e colori in Via Romana che sarà chiusa al traffico dalle 9,00 del mattino alle 23,00. Ecco il programma:
– ore 10:00: convegno al Convitto della Calza organizzato dall’associazione Un punto Macrobiotico, sull’ ecosostenibilità ambientale e la relazione uomo-natura nel contesto urbano.
– ore 10,30/19,00: 40 vivaisti floricoltori proporranno le loro coltivazioni lungo l’intero percorso che si snoderà da piazza San felice a piazza della Calza.
Tutti i residenti sono stati invitati ad addobbare il loro balcone con fiori e piante. Fra questi, i primi tre, considerati i più scenografici, riceveranno un premio a fine giornata.

FLOWER PARTY

Sabato 6 maggio festa a Il Conventino a Marignolle, presso la tenuta di Villa Tolomei Hotel (Via Santa Maria a Marignolle 10, Firenze): apericena nella terrazza panoramica e musica dal vivo a partire dalle 20; alle 22.30 la festa si sposta nel frantoio fino a tarda serata! Apericena + una consumazione: 20 euro a persona- Ingresso dopocena: 15 euro a persona.

INFO

MARATONA IN CHIANTI E CANTINE APERTE

Domenica maratona speciale in mezzo a vigneti e oliveti, nel cuore fiorentino del territorio del Chianti Classico fra l’Abbazia di Badia a Passignano, le nuove Cantine Antinori al Bargino, il borgo di Panzano in Chianti, i crinali di Bibbione, di Montefiridolfi, di Campoli. E ancora Mercatale, le vigne e le olivete di Tavarnelle…

Con l’occasione ci saranno cantine aperte per degustazioni e visite, qui l’elenco completo

FB

DEGUSTAZIONE DI CAFFE’

Domenica 7 maggio dalle ore 10:00 al primo piano del Mercato Centrale una giornata dedicata interamente al mondo del caffè con l’idea di divulgare la cultura di questa splendida bevanda. Si terranno degustazioni, workshop e lezioni teoriche con torrefattori, fabbricatori di macchine, esperti crudisti, trainer e formatori.

FB

VINTAGE E BRUNCH CELIACO

Vi ricordate Quinoa, il ristorante dello shit-storming? Domenica 7 maggio dalle ore 11:00 ci sarà un mercatino tra le piante aromatiche del ristorante: vestiti e occhiali vintage, accessori, arredamento, dischi e libri! E per chi vuole brunch gluten-free di Quinoa.

FB

MUSEI E GIRO DI ITALIA

Domenica quinto appuntamento con la ‘Domenica Metropolitana’, che consente ai fiorentini e a tutti i residenti nei comuni della Città Metropolitana di accedere gratuitamente ai musei civici.

In occasione della Domenica Metropolitana di maggio, per l’intera giornata, il Museo di Palazzo Vecchio, il Museo Stefano Bardini,  il Museo Novecento e il Complesso di Santa Maria Novella saranno animati dalla presenza di Giovani Ambasciatori dell’Arte, pronti ad accogliere il pubblico offrendo spiegazioni sugli ambienti e le opere. Non è necessaria la prenotazione. Il servizio è gratuito.
Sono in programma visite (dalle 9,30 alle 12,30) anche presso il Museo del Bigallo, Piazza San Giovanni 1 (necessaria la prenotazione tel.055.288496) e presso il Museo della Misericordia, Piazza Duomo (ore 15.15 e 16.30, prenotazione obbligatoria, tel. 055.239393).
Si ricorda che le visite guidate e le attività sono gratuite  ma che è necessaria  la prenotazione.
Non c’è  bisogno di  prenotazione per la semplice visita ai Musei Civici Fiorentini che presentano i seguenti orari di apertura.
Museo di Palazzo Vecchio, ore 9/23 (per l’occasione nel Salone dei Cinquecento sarà visibile la nuova illuminazione a partire dalle 19.30)
Torre di Arnolfo, ore 9/21
Scavi archeologici di Palazzo Vecchio, ore 9/23
Santa Maria Novella, ore 13/17,30
Museo Stefano Bardini, ore 11-17
Cappella Brancacci (S. Maria del Carmine), ore 13-17
Fondazione Salvatore Romano, P.zza Santo Spirito, ore 13/17
Museo Novecento, P.zza Santa Maria Novella, ore 11-20
Museo del Ciclismo Gino Bartali, via Chiantigiana 175 (Ponte a Ema), ore 10/16.

La visita al Museo Bartali acquista un particolare significato nell’ambito delle iniziative in programma per la partenza da Ponte a Ema dell’undicesima tappa del Giro d’Italia (17 maggio). Per tutto il mese si susseguiranno nel Museo Bartali eventi culturali e manifestazioni celebrative.

INFO

Continua a leggere

Pasqua e pasquetta 2017 a Firenze!

09_04_28_10_

E per chi non fa una gitarella pasquale fuori porta, qualche consiglio su cosa fare a Firenze che sarà letteralmente invasa di turisti!

Vi ricordo che potete anche consultare il post sul brunch, oppure se volete cercare idee per il pranzo di Pasqua o di Pasquetta, guardare i post sui ristoranti all’aperto o su quelli di pesce, visto il clima già estivo…..

Continua a leggere

La Pastiera….diversa!

20170414_071441.jpg

A Firenze forse la pastiera non è proprio il dolce tipico per Pasqua ma, ad essere sinceri, a parte la colomba, non esiste davvero un dolce che viene preparato appositamente per questa occasione, quello che si avvicina di più è il pan di ramerino che non è molto un dolce, però……

E, quindi, perchè non fare una bella pastiera che dà tanta soddisfazione ed è un buonissimo dolce? Complice il fatto che un amico mi aveva portato una pastiera da Napoli la settimana scorsa, mi sono ritrovata con il tipico ruoto da 24 cm (ovvero lo stampo svasato di alluminio in cui per tradizione deve essere cotta e poi servita la pastiera).

Inoltre, volevo preparare da me il grano per il ripieno ma mi è risultato impossibile trovare i chicchi di grano duro necessari per la preparazione...dopo lungo meditare ho scelto di usare il farro monococco perchè ha il chicco piccolo (sono stata anche indecisa se usare l’orzo perlato…). Tra l’altro ci sono versioni di pastiera che usano proprio il farro!

p.s. per la fatidica questione dell’acqua di arancio (che a molti non piace perchè sa di sapone..) o la omettete (magari sostituendola con del liquore) oppure ne prendete una di qualità e non la classica fialetta da supermercato (io ho usato quella comprata dal mitico Bizzarri di Via Condotta)

p.p.s per i canditi, mi raccomando: che siano boni!

Beh, buona Pasqua…e buona ricetta!

Continua a leggere

Eventi dal 7 al 9 aprile 2017!

19-fleurs

Fine-settimana denso di eventi, in particolar modo di festival e mercati di qualità, che spaziano dal cinema al vintage, dalla musica alla cucina, con tocchi di sport e di moda, insomma, ce n’è veramente per tutti i gusti!

1. SPORT&STREET FOOD ALLO STADIO

Una 3 giorni che trasformeranno la zona attorno allo Stadio in “Campi di Marte”:  un Villaggio di Sport e Cibo in strada, dove i protagonisti saranno le Associazioni sportive di Firenze ed i migliori Food Truck d’Italia. Grandi e bambini potranno provare tutte le discipline sportive e gustare insieme diverse specialità di strada ma di qualità! E venerdì dalle 20 c’è anche la maratona della birra…vedi qui

Fb

cm_obj_31642

2. EFFETTO CINEMA NOTTE A LUCCA

Sabato a Lucca un evento per cinefili molto curato ed interessante (ma anche per non cinefili, Lucca è sempre una città bella da visitare…) L’intera città diverrà un set cinematografico, diviso in 5 aree tematiche: Cult Movie (area sud); Command & Conquer (Piazza San Giusto); Music (Piazza San Michele e zone limitrofe); 80’s (direttiva centrale) e Fairytales (zona est, piazza San Francesco).

Ci sarà anche un’area dedicata al regista Oliver Stone nella Oliver Stone’s War Zone”, in piazza del Giglio a partire dalle 19.

E da mezzanotte in poi ci sarà lxOfficial After Party curato da Wom e In2TheMovie, alla Caffetteria San Colombano.

info

3. FESTIVAL VINTAGE A VILLA ROMANA

Sabato 8 e domenica 9 aprile arriva a Villa Romana in Via Senese Les Fleurs du Mid, appuntamento non solo vintage, organizzato da un gruppo di donne/mamme/artiste molto interessante… Ci saranno abbigliamenti d’epoca, bijoux fatti a mano, vestiti per bambini, modernariato, oggetti da collezione e creazioni artigianali…ma anche tornei vintage: dalle bocce, alle freccette, dal ping pong al calcio balilla…e pure yoga per bambini, lezioni di danza, un laboratorio alchemico e lettura dei Tarocchi!

Non mancheranno manicaretti e drink.

Fb

4) SLOW FOOD DAY

Sabato 8 aprile è il giorno in cui torna lo Slow Food Day, giunto ormai alla settima edizione. A Firenze sono previsti i seguenti 2 eventi:

– venerdì 7  aprile, dalle ore 18.30 alle 20 presentazione dello Slow Food Day, spuntino con degustazione di vini biologici e biodinamici alla Casa del Vino in via dell’Ariento 16r, Mercato di San Lorenzo. La Condotta di Firenze sarà presente per parlare di associazione, di consapevolezza alimentare e piacere del cibo. Degustazione a € 3 (calice vino e assaggi vari).

– sabato 8 dalle 9 alle 14,30 a Fiesole, in piazza Mino. In contemporanea con il mercato della piazza, ci saranno piccoli laboratori sul cibo e degustazioni guidate di prodotti locali. Dalle  11 alle 12 Lorenzo Lander dell’Azienda Agrilander presenterà un piccolo  laboratorio sul miele con la presenza delle api.

info

5) IN VILLA CON GLI ARTIGIANI

Sabato 8 e domenica 9 aprile, alla Villa Le Piazzole al Poggio Imperiale c’è la sesta edizione della mostra mercato di alto artigianato: bijoux e gioielli, abbigliamento e accessori, profumi e cosmesi, oggettistica per la casa, complementi d’arredo e prodotti alimentari di qualità. Eventi collaterali accompagneranno lo svolgersi della manifestazione: nel giardino segreto lezioni di Kundalini Yoga e anche sfilata di moda degli Ateliers presenti alla mostra.

Zona Food nell’area teatro per tutta la durata dell’evento. Gli Street Trucks Panino Tondo, La Pentolina , Pesce Pane e il Birrificio artigianale Il Bovaro saranno presenti dalla colazione al pranzo fino all’aperitivo serale.

Fb

6) ASSAGGI DI COLOMBA AL MERCATO CENTRALE

Per tutto il weekend, nel temporary dedicato, Opera Waiting (una pasticceria di Poggibonsi incentrata su grani antichi e lievitazioni naturali) propone svariati gusti di colomba oltre alla classica:
– la versione albicocca, fondente e rum;
– la versione tè verde Bancha, fava Tonka e lamponi;
– la versiona al vinsanto del Chianti o la Colombamisù.

Fb

1070-home_default

7) ALVEARI CHE SPUNTANO…

Ve ne avevo già parlare di questi “alveari”: sono produttori locali che creano una sorta di mercato per entrare in contatto diretto con i consumatori, cercando di abbassare i costi proprio perchè non passano dalla distribuzione…Dopo quello nato qualche mese fa alle Murate,  L’Alveare che dice Sì! sbarca anche nel centro storico di Firenze nel quartiere di San Lorenzo. Venerdì 7 aprile a partire dalle 18:00, aperitivo di presentazione da Libri Liberi, in via San Gallo 25/R, dove ogni venerdì dalle 18:00 alle 19:30 avrà luogo la distribuzione.

P.S. Anche Rifredi avrà il suo alveare con inaugurazione la prossima settimana, vedi qui..

Fb

d61b74d1bb

8) MIDDLE EAST FESTIVAL

Questo importante festival di cinema giunge alla fine, l’elenco degli ultimi film in programma lo trovate qui!

Come eventi collaterali due interessanti proposte che uniscono cibo e musica:

Venerdì 7 aprile alle 20.00 i profumi e i sapori del Medio Oriente arrivano in Ditta Artigianale Oltrarno con Iraqui pop up dinner: foglie di vite, cipolle e peperoni marinati in tamarindo, aglio, succo di melograno, spezie aromatiche. ad opera dello chef di origini anglo-irachene Philip Juma (costo € 30 vedi Fb );

–  Sabato dalle 20:30 al Circolo BUH di Via Panciatichi Cena a cura di POP Palestine Cuisine, per presentare anche un libro di ricette e il racconto fotografico di una terra, la Palestina, ad opera delle sue due autrici (Fidaa Abuhamdiya e Silvia Chiarantini, con le fotografie di Alessandra Cinquemani). Nel menu:
Mujaddara: burgul con lenticchie e cipolle
Falafel: polpettine di ceci con salsa di zucchine e yogurt
Crema fredda di zucca gialla
(acqua e vino compresi) – costo 20 €
Prenotazione obbligatoria a prenotazioni@lascenamuta.com

A seguire musica mediorentale con la Bowland Live e  Bam Bou Bus Djset.

Fb

14089291_518097868380916_4881575708138838402_n-1