Chocolate chip cookies, ovvero la ricetta dei biscotti super goduriosi al cioccolato!

IMG_20160130_122242

Cosa c’è di meglio per rilassarsi la domenica che fare una sfornata di biscotti? In genere io sono più tipo da torte, mi danno molta più soddisfazione, i biscotti sono un piacere secondario…ma ci sono le eccezioni!

Poi metteteci una zia che è entrata in fissa con i cookies, ovvero i biscottoni americani croccanti fuori e gommosini dentro (“chewie” come direbbero gli americani…), li sforna a ruota provando mille ricette diverse e, insomma, la voglia di rifarli viene! Come al solito lunga documentazione, poi ho visto qualche ricetta straniera, ho fatto una conversione a braccio dei vari cup e teaspoon, et voilà!

Ingredienti per 15 biscotti:                             

110 g burro a temperatura ambiente                  

200 g farina                                                    

1/2 cucchiaino di baking soda                          

1/2 cucchiaino di sale                                  

130 g di zucchero di canna 

55 g di zucchero bianco 

1 uovo                                                     

150 g cioccolato a pezzi (o tutto fondente, o metà cioccolato al latte)

80 g di noci (anche pecan se le trovate)                               

sale maldon (eventuale)

Procedimento:

1. Riscaldate il forno a 180°.

2. Lavorate il burro a pezzi in una ciotola con un cucchiaio, insieme allo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Unite, quindi, l’uovo e amalgamate bene.

3. In un’altra ciotola mescolate la farina, il lievito e il sale e setacciate bene. Tagliate con un coltello il cioccolato e le noci a pezzi irregolari (potete anche usare le gocce ma non c’è paragone con la tavoletta di cioccolato).

4. Unite la farina a cucchiaiate al composto cremoso, mescolando il giusto. Unite il cioccolato a pezzi e  le noci spezzetate insieme all’ultimo cucchiaio di farina. Avrete un composto compatto e appiccicoso.

5. Usate 2 cucchiai e con uno fate una pallina e con l’altro la schiantate sulla teglia rivestita di carta forno (dicono che il segreto sia far riposare il composto in frigo tutta una notte prima di cuocerlo, proverò la prossima volta…). A seconda di come preferite potete lasciare la pallina così com’è oppure schiacciarla un poco (in cottura poi si squaglierà assumendo la forma biscotto).

6. Se volete, mettete un po’ di sale maldon su ciascuna pallina. Cuocete per 10 minuti, sfornate e schiacciate velocemente ciascun biscotto con delicatezza, poi rimettete in forno per altri 2 minuti. Fate raffreddare su una gratella (ma prima di levarli dalla teglia aspettate 5 minuti, visto che sono molto morbidi).

7. Conservate in una scatola di latta, la scatola dell’autoerotismo gastronomico.

IMG_20160130_122205

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...