Firenze e i ristoranti vegetariani!

ve

Premessa: non sono vegetariana nè, tantomeno, vegana.

Però penso che il consumo di carne e pesce debba essere sostenibile, ergo cerco di non mangiarne troppo e, magari, spendere qualcosa di più per non comprare la carne in batteria della grande distribuzione. Stop.

Poi c’è l’universo dei ristoranti vegetariani, la grande moda degli ultimi anni. Una giungla umana in cui si rivela sublime e spietata l’analisi del nostro prossimo.

Abbiamo il vegetariano fondamentalista: quello che deve convincere tutti della bontà delle sua scelta, che si veste solo di canapa e cotone, che quando sente biologico gli si illumina lo sguardo. Se poi sente biodinamico, ha un’erezione mentale!

C’è poi il vegetariano modaiolo: quello che ci va perchè è di tendenza, che ordina un piatto solo se ha ingredienti mai sentiti prima, vantandosi di conoscere la differenza fra un’alga kombu e quella nori. Per lui la parola biologico non è più di moda, ora si dice solo “organic”!

Poi c’è il vegetariano salutista, quello che pensa che ogni alimento naturale sia la cura contro terribili malattie, che se prendete la curcuma o bevete il kombucha, allora potete dire addio alle velenose medicine chimiche delle multinazionali.

Poi c’è l’altrettanto temibile anti-vegetariano, quello trascinato da un amico vegetariano, quello che per ogni boccone di tofu ingurgitato deve ribadire quante bistecche mangerà la sera per “purificarsi”. Quello che si mette ad elencare davanti agli occhi di cucciolo di un vegetariano convinto, tutte le specie animali che si è mangiato in vita sua.

Poi, in piccolissima percentuale, ci sono le persone normali (sempre che esistano..)

Ah, già, dimenticavo il vegeteriano-convertitore: quello che mangia solo il wurstel veg, il salame veg, l’hamburger veg, la lasagna veg, la bistecca alla fiorentina veg…..che gli manchi forse qualcosa?

Spero di non aver offeso nessuno, ma i ristoranti vegetariani sono veramente paradigmatici dell’animo umano!

A Firenze ne sono fioccati un po’ ovunque, generalmente (salvo rare eccezioni) non mi fanno molta simpatia perchè sono quasi sempre gestiti o dal vegetariano fondamentalista o da quello modaiolo, anche se è quest’ultimo ad essere sicuramente quello peggiore, almeno l’altro lo fa perchè ci crede!

P.S. La cucina toscana offre naturalmente, molto prima delle mode, piatti vegetariani o, addirittura vegani, proprio perchè è una cucina povera e sana: pensate alla ribollita, o alla pappa al pomodoro, ma anche al castagnaccio (di cui a breve vi darò la mia personale ricetta…). 

Continua a leggere

Eventi dal 1° al 3 dicembre 2017!

31-ok-natale-fb

E siamo già a Natale (quasi…)

E, puntuali, arrivano un sacco di mercatini e fiere dove cercare di mettersi in pari con l’acquisto di regali…Così almeno ci si leva subito il pensiero!

Questo weekend ce ne sono tanti davvero interessanti!!!

p.s. è tornato anche il mercatino di natale tedesco in Santa Croce, ovvero quello che io chiamo la sagra della salsiccia e della patatina fritta….

MERCATINO DI ETSY

Conoscete Etsy? E’ un sito internet che riunisce artigiani da tutto il mondo, io ci ho comprato qualche volta, ci sono cose davvero carine…Quest’anno per la prima volta arriva anche in formato concreto a Firenze domenica 3 Dicembre! Ci saranno più di 20 artigiani, designer, e artisti locali con illustrazioni e grafiche, tessuti e abbigliamento, ceramica, articoli per la casa e gioielli. Sarà ospitato in un piccola Galleria nel centro storico di Firenze.

Bottega d’Arte la Zaffera, Firenze, via guelfa 45 rosso       Fb 

X MAS BAZAR

In Via San Gaggio, vicino Porta Romana, sabato e domenica c’è un mercatino con tanti artigiani dell’Oltrarno e non solo: i i gioielli di Bertellotti, le bellissime creazioni in legno di Wood’n cut, le ceramiche di Eva Munarin.

Via San Gaggio 29 Firenze       Fb  

MERCATINO AMERICANO 

Sabato e domenica al Convitto della Calza vicino Porta Romana ci sarà un mercatino natalizio organizzato dall’AILO – American International League Of Florence ONLUS: accessori, Libri, Vestiti, decorazioni natalizie fatte a mano, giocattoli e molto altro.

Piazza della Calza 6, Firenze      Fb

NATALE A VILLA LE PIAZZOLE

Sabato 2 e Domenica 3 Dicembre c’è la settima edizione di “Natale inVilla ” mostra mercato di alto artigianato nella splendida cornice di Villa Le Piazzole al Poggio Imperiale: bijoux e gioielli, abbigliamento e accessori, profumi e cosmesi, oggettistica per la casa, complementi d’arredo e prodotti alimentari di qualità. Nei due giorni saranno organizzati laboratori e dimostrazioni tenuti dagli artigiani di vari settori: carta, cesteria, feltro, lavorazione a telaio e addobbi floreali.  La Zona Food è curata dagli street Trucks Panino Tondo, Pesce Pane e La Pentolina. Fermata Ataf Campi Lunghi linea 36 da Stazione S.M.N.

Via Suor Maria Celeste, 28 Firenze       Fb

CREATIVE XMAS FACTORY ALLA RARI NANTES

Domenica alla Rari Nantes sul Lungarno Ferrucci mercatino di Natale e brunch! Dalle ore 13, infatti,  possibilità di brunch su prenotazione a info.heyart@gmail.com o al 3338622307 a euro 15. E poi shopping natalizio….

Lungarno Francesco Ferrucci, 24,  Firenze      Fb 

NATALE PER FILE A PALAZZO CORSINI

Ritorna l’elegante mercatino di beneficienza nel bellissimo Palazzo Corsini,. Da venerdì 1 a domenica 3 dicembre dalle ore 10 alle 19. Capi di abbigliamento e accessori per donna, uomo e bambino, libri, articoli di design e biancheria per la casa, gioielli e bijoux, fragranze per ambiente e profumi, oltre che cosmesi ed enogastronomia, e molto altro ancora. Possibilità anche di partecipare alla prestigiosa Lotteriaperfile, con premi donati da aziende nazionali e internazionali. Oltre allo shopping solidale sarà anche possibile rilassarsi e fare colazione, break e lunch presso il punto ristoro allestito nel Ninfeo del Palazzo e gestito da Desinare.

Info 

COCKTAIL SHOW ALLA LEOPOLDA

Alla Stazione Leopolda  sabato 2 e domenica 3 dicembre l’evento dedicato al modo dei cocktail, con tanto di classi sull’arte della mixology. Ci sarà anche una grande area espositiva per la promozione dei prodotti e produttori di eccellenze enogastronomiche della Toscana. Degustazioni di vini a cura di AIS Toscana con mini corsi gratuiti di avvicinamento alla degustazione. Qui il programma

Fb

 

FIERA NAZIONALE PANETTONE E PANDORO

 

Ritorna a Firenze per il secondo anno un bell’evento dedicato ai grandi lievitati del Natale! L’anno scorso ci sono andata e ho trovato dei panettoni davvero buoni, quest’anno sono proprio curiosa! Si terrà sabato e domenica presso Palazzo Pucci (Via de’ Pucci 2). 

Fb 

LABORATORIO DI DECORAZIONI NATALIZIE PER BAMBINI

Per tutto il mese di dicembre, ogni sabato pomeriggio, dalle 16:30 alle 18:30 da TuscanBites c’è un laboratorio per i più piccoli (a cura delle Labsitters) per creare le decorazioni di Natale. Il laboratorio sarà accompagnato dalla merenda con cioccolata calda, ciambellone o altre delizie Made in TuscanBites (il costo della merenda sarà di 10 euro). I laboratori sono gratuiti, la disponibilità a 10/12 bambini insieme e la durata è di mezz’ora a sessione.

Via dell’Anguillara 37R    Fb 

 

CINEMA RITROVATO AL TEATRO DELLA COMPAGNIA

In collaborazione con la Cineteca di Bologna da venerdì a domenica una selezione di vecchi film restaurati. E per chi vuole fare uno spuntino, ricordo che al Teatro c’è una succursale di Ditta Artigianale. Nel programma ci sono “Tempi moderni” di Charles Chaplin (USA, 1936, 87′), “Voglio la testa di Garcia” di Sam Peckinpah (USA, Messico, 1974, 112′), “L’uccello dalle piume di cristallo” di Dario Argento (Italia, Germania, 1970, 101′).

Fb 

SUGO FINTO AL TEATRO CESTELLO

In Oltrarno, uno spettacolo a due con Paola Tiziana cruciali e Alessandra Costanzo, in una commedia dove inscenano due sorelle zitelle in continuo battibecco, rispettivamente vittima e carnefice in un gioco al massacro involontariamente comico.

Info  

MOSTRA “ALL ABOUT SHANGAI” AL MUSEO BELLINI

Mostra interessante della pittrice cinese Liu Manwen dedicata alla città di Shangai. La sezione “Archives of Pretty Women” è dedicata a famose attrici cinesi del periodo degli anni ’20 e ’30, quando Shanghai era il centro del “bel vivere”. Ma anche opere più contemporanee che riflettono sulla solitudine della città.

Fb

Sosta e parcheggio a Firenze, tutto quello che avreste sempre voluto sapere!

Causa recente multa presa in una sosta in cui ero assolutamente convinta di poter parcheggiare, ho capito che le mie conoscenze sulla sosta a Firenze erano assai limitate (ma avendo chiesto a parenti ed amici ho capito che anche loro non se la passano troppo bene….).

Nella mia presunzione, pensavo che le soste fossero solo BIANCHI= residenti, BLU=promiscua per residenti e non residenti, gli ALTRI COLORI per invalidi o taxi o soste speciali.

E invece non è così, anche se il sito internet del Comune di Firenze sembrava avallare la mia tesi…(vedere qua).

Ho, infatti, scoperto a mie spese che i tipi di sosta sono in realtà ben di più…..

Continua a leggere

Novità 2017 nei ristoranti a Firenze!

open

Firenze è diventata una cosa incredibile, aprono posti nuovi in continuazione (e ne chiudono altrettanti….) a una velocità tale che non si riesce a stare dietro! Altro che New York 😉

Vi raggruppo un po’ le principali novità degli ultimi mesi, alcune sono davvero delle chicchine!

NOVITA’ PIZZERIE

(per l’articolo completo guardate qui)

GHEVIDO

A Sesto Fiorentino, due giovani hanno creato questo localino che mi piace tanto! E’ moderno e accogliente, in estate c’è anche un piccolo spazio all’aperto. E sia pizzeria a taglio ma si può anche ordinare sul momento la pizza che si preferisce: la pizza è servita in tranci rettangolari e ha la particolarità della doppia cottura che la rende molto croccante. Gli ingredienti, poi, sono super ricercati e lì si nota la passione di uno dei due proprietari che è anche foodblogger…..Anche i vini e le birre sono attentamente selezionati! Spesso, poi, fanno serate degustazione con piccoli produttori, seguite la loro pagina fb 😉

Via Armando Giachetti 9A – 9B, 50019 Sesto Fiorentino   Fb  

ghevido-pizzaiola-495x400

PICCOLO CESARE

In zona San Jacopino, una pizzeria napoletana in un locale caldo ed allegro! Il bellissimo forno a vista, una parete a lavagna con le proposte del giorno e poi lei, solo pizza nel menu!!! Intendo che non ci sono antipasti, proposte di primi o secondi, ma solo pizza e dolci per finire molto buoni. Sulla pizza nulla da ridire, ultimamente è una di quelle che mi è piaciuta di più! Fanno anche proposte non canoniche come la pizza con briciole di tarallucci e mortadella.

Via Pierluigi da Palestrina, 5r, Firenze    Fb 

piccolo-cesare-pizza

IL VECCHIO E IL MARE

In Via Gioberti, nella corte interna delle 100 botteghe un locale che esiste da anni ma che si è rinnovato completamente incentrando la propria offerta sulla pizza preparata da un noto pizzaiolo (Mario Cipriano, che aveva preso le redini di Santarpia a Palazzo Pretorio..). Che dire? Le pizze sono tutte buonissime, divise fra tradizionali e gourmet, si ha davvero l’indecisione su quale ordinare…Impasto leggerissimo, ingredienti ottimi. Il servizio non mi ha entusiasmato, poco simpatico e attento al cliente, a tratti lento, c’è da investire di più su questo aspetto..

Via Vincenzo Gioberti, 61 Firenze   Fb  

la-pizza

LA BOTTEGA BORDO’

Novità fresca fresca in zona Stadio/Cure. Un localino tutto rosso, propone pizza napoletana cotta a legna nel bel Forno Valoriani, divisa fra pizza tradizionale, proposte diverse di pizze bianche e di pizze rosse. C’è anche un menu ristretto da ristorante.

 P.zza T.A. Edison 6r – Firenze   Tel 055 504 8404   Fb 

bordò

PINSERIA BIANCAZEROZERO

Anche a Firenze è arrivata la pinsa romana! E’ un tipo di pizza con un impasto ad alta idratazione e fatto con un misto di farine semi-integrali provenienti da più tipi di cereali. La pizza, poi, è cotta in forma allungata sulla “pala” e servita su un tagliere di legno. Ingredienti molto buoni e particolari. A Firenze ha aperto in due luoghi diversi, entrambi in centro.

P.zza della Passera – Tel. 055283085  / P.zza dei Ciompi – Tel. 0552466740    Sito 

la-pinsa

BOTTEGA CONVIVIALE

In centro, vicino al Teatro Verdi, un ristorante elegante che punta molto anche sulla pizza: ci sono sia 4-5 tipi di pizza tradizionale napoletana, che la pizza di tipo romano con farciture in tema (amatriciana, cacio e pepe). Carta dei vini molto curata, con grande spazio alle bollicine. Aperto da martedì alla domenica.

Via Ghibellina, 134r, Firenze   Tel 055 246 6318    Fb  

atmosfera

MANGIARE

In quel di Signa, un pizzaiolo molto bravo sforna una pizza alla pala con lievito madre che è davvero buona! Anche la schiacciata non è da meno! Locale carino, ingredienti molto buoni!

Via Roma, 242A, Signa  Fb

mangia

NOVITA’ HAMBURGER

(per l’articolo completo guardate qui)

BAR E CUCINA

Lo chef Matteo Boglione, dopo 15 anni a New York, ha portato la sua esperienza americana in centro a Firenze, dietro agli Uffizi: si sente subito, infatti, l’atmosfera internazionale e, ovviamente, non poteva mancare l’hamburger! Lo propongono solo a pranzo ed è super godurioso: cheeseburger con manzo, salsa special, cipolle caramellate, pomodori, lattuga e formaggio cheddar. Ottimi aperitivi (un po’ cari…) da abbinare.

Via dei Neri 12 r, Firenze   Tel 055 282634    Sito 

img_9004

NOVITA’ CUCINA ETNICA

(per l’articolo completo guardate qui)

PINT OF VIEW

Locale con arredamento molto bello che coniuga cocktail, birra artigianale e cucina coreana! Inaugurato a novembre 2017 dietro Santo Spirito, è aperto tutti giorni dalle 18 fino a tarda serata…Molto interessante…

Borgo Tegolaio 17r, Firenze       FB  

pint

ARARAT

E’ una braceria di cucina armena, gestita da Vardan che vi accoglierà con gentilezza e la sua musica natìa. Il locale, inizialmente in zona Novoli, si è spostato in un locale molto più grande ed elegante in centro, vicino Piazza Beccaria. Il menu si è arricchito: oltre a spiedini di carne con pane lavash, oppure Lula, una salsiccia vegetariana fatta con le patate, verdure grigliate, ci sono anche involtini, vino al melograno e altre specialità. Tutto è cucinato sulla brace, i prezzi sono davvero onesti. Sul sito precisa che la carne proviene dal Mercato di San Lorenzo e la verdura da quello di Sant’Ambrogio. Aperto tutti i giorni tranne la domenica.

Sito e pagina fbBorgo La Croce 32/r

ararat

NOVITA’ BRUNCH

(per l’articolo completo guardate qui)

COFFEE&KITCHEN

Novità del 2017, ha aperto nella Piazza del Mercato di San Lorenzo questo locale di impronta newyorkese, che offre interessanti piatti americani ma anche tante proposte vegetariane, oltre a fare diverse cene a tema con ispirazioni un po’ etniche..

Fb Piazza del mercato centrale 41 R

coffee

MOMIO 

Poco fuori dalla Porta San Frediano c’è Momio: il locale si sviluppa su più piani ed è sia caffetteria, salotto che ristorante. Al pianoterra c’è la caffetteria dall’anima un po’ vintage e british che propone omelette, eggs benedict ed English breakfast. Ma anche qualcosina di etnico…..Ambiente molto carino, ci sono anche i tè con una selezione di Tealicious. Il servizio non è molto simpatico, peccato…

Via Pisana 9c   Fb 

momio-e1497951277998

12) ROOSTER 

Una catena di diner americano, ha aperto la sua succursale a Firenze, vicino all’Ospedale di Santa Maria Nuova. Il Locale è molto stiloso e moderno, frequentato principalmente da studenti americani (che stanno anche diverse ore con i loro computer..) e infatti i camerieri parlano quasi esclusivamente inglese! Il brunch, però, è uno dei migliori attualmente a Firenze e propone tutti i classici iper calorici (guardate qua).

Via Sant’Egidio 37r Firenze   Tel 055 240208     Fb 

rooster-cafe-firenze

THE FOOD FACTORY

Alle Caldine, in una ex fabbrica ha aperto da pochi mesi un locale moderno (dietro a cui si celano il cioccolatiere Andrea Bianchini e il catering Bachini&Bellini) che la domenica propone il suo brunch italiano a partire dalle 12 (Adulti €30 con acqua e caffé inclusi /Bambini €15 (fino ai 12 anni). Forse il posto è un po’ troppo pretenzioso, però l’ambiente è molto affascinante, si presta bene a gruppi ed organizzano spesso eventi interessanti.

Via Faentina, 169/3/5, Fiesole  Tel 055 473727    Fb 

caffe

NOVITA’ APERITIVO

(per l’articolo completo guardate qui)

MANIFATTURA

In centro, in una piccola Piazza con il bel museo Marino Marini, il nuovo tempio della mixology: cocktail ricercati con prodotti solo italiani. L’atmosfera è retrò, musica anni ’40, i cocktail sono davvero buoni!

 Piazza di S. Pancrazio, 1, Firenze     Fb

img_20170723_203729-1

TARGATO FI

In zona San Frediano, vicino alla cerchia delle mura, un locale dall’arredamento molto accattivante che si presta sia a ristorante sia a locale per aperitivo mangiando piccole tapas e assaggi sfiziosi, che strizzano un po’ l’occhio all’etnico….

Viale Ludovico Ariosto 11r a/b, Firenze   Fb 

targato-fi

VINERIA 54 ROSSO

Aperto a ottobre 2017 in Via San Gallo, un posto intimo con pochi tavoli incentrato su tanti vini buoni a bicchiere e selezioni non scontate di formaggi e affettati (ho visto che hanno anche una proposta di “pastrami”…). Fanno anche serate degustazione interessanti..

Via S. Gallo, 54/R  Fb 

viner

NOVITA’ RISTORANTI DI PESCE

(per l’articolo completo guardate qui)

TRATTORIA MODERNA

Al posto dell’Outside Bistrot sul Lungarno, un nuovo ristorante gestito da uno chef livornese che infatti mette in carta anche il cacciucco e il ponce! Si propone come una cucina di recupero, ma chiaramente i prezzi sono altri….Ambiente davvero moderno e piacevole!

Lungarno del Tempio, 52 Firenze    Tel. 055 234 3693    Fb 

interni-trattoria-moderna

CALINO

Un posto davvero particolare! Aperto prima a Scandicci, è ora a Firenze in Piazza delle Cure, piccolino (pochissimi coperti) e con un arredamento splendido (adoro i pesci sul muro!). Il proprietario e chef è oste cordiale, sempre alla ricerca di pesci poveri disdegnati dagli altri, ma che lui cucina davvero bene! Anche la scelta dei vini è originale, mi sembra che non ci sia una vera carta ma che si possa guardare fra le bottiglie esposte, con i suggerimenti dell’oste!

Piazza delle Cure, 3/a, Firenze  Tel 055 257 9579    Fb 

calino

BACCALUNCH

In Santo Spirito, un posto molto originale dove il protagonista indiscusso è il baccalà in tutte le sue forme, da quello mantecato alla veneziano alle ricette portoghesi! E’ aperto a pranzo da martedì alla domenica, e a cena solo venerdì e sabato.

via del Leone 24 R Firenze    Fb 

baccalunch-01

Firenze e la birra!

beer drinks

In omaggio all’Oktoberfest, un articolo dedicato al mondo della birra a Firenze! Perchè non esistono solo Chianti o Brunello, ma anche il nettare ambrato 🙂

E ultimamente va sempre più di moda, in più di un ristorante ho trovato anche la carta delle birre…..

Vi scasso un po’ con le terminologia tecnica birraria:

  • per microbirrificio intendiamo un’azienda che produce birra che non viene consumata in locali attigui alla produzione, ma viene imbottigliata, infustata ecc… e venduta all’esterno
  • il brewpub è una birreria, o più raramente, un ristorante che produce e serve direttamente ai clienti la propria birra. Spesso l’ impianto è “a vista”, sia per fare “arredamento” che per far comprendere immediatamente al cliente la tipologia del locale
  • il beershop è il termine “fighetto” equivalente all’enoteca, ma specializzato in…birra (chi l’avrebbe detto?)

Nel variegato panorama, poi, ci sono chiaramente anche i normali pub specializzati in birra e le industrie birrarie vere e proprie che sempre di più aprono il loro locale monomarca, ormai il business è quello miei cari!

Buona birra a tutti!

Continua a leggere

Cinema all’aperto: le arene estive!

arenavilla-lazzaroni

Che bella l’estate, fra le tante cose anche il fatto di poter vedere i film all’aperto! Io adoro il cinema, ma così diventa quasi un’altra esperienza, sembra quasi di tornare indietro nel tempo….

Per me, poi, imprescindibili Autan&Copertina, così sì che è perfetto davvero!

Le arene di Firenze non sono tante, le sedute in alcuni casi sono un po’ datate e scomode, meglio essere preparati…

Ed eccoci alla versione 2017, con tante novità!!! Per il programma di agosto dovete aspettare fino a fine luglio circa….

p.s. se posso darvi un consiglio, non perdetevi: Il diritto di contare, Paterson, Elle, Get Out, Animali Notturni

Continua a leggere

Eventi 10 e 11 giugno 2017!

caldo

Buongiorno!

Ovvia, è arrivato il temuto weekend di caldo africano, ma quanto terrorismo climatico stanno facendo?? Mi hanno fatto venire un’ansia….alla fine gli è estate, e si sa che fa rima con caldo….Quindi ci si sveste tutti, e si esce all’aria godendoci queste belle giornate…o no?!

Buon finesettimana a tutti gli accaldati e non 😉

CALCIO STORICO

Ritorna anche quest’anno la tradizione del Calcio Storico che avrà la sua conclusione il 24 giugno, giorno del Patrono di Firenze e – soprattutto – degli amati/odiati “fochi”….

La prima semifinale si gioca sabato tra i Verdi di Santa Maria Novella e i Rossi di Santa Maria Novella in Santa Croce, mentre la seconda partita si gioca domenica fra gli Azzurri di Santa Croce e i Bianchi di Santo Spirito sempre  in piazza Santa Croce.

Info  

EAT PRATO

Da venerdì a domenica a Prato c’è Eat Prato, una manifestazione dedicata alla cultura del vino, del cibo e del buon vivere con tanti eventi e visite molto interessanti….

Tra gli eventi di sabato:

  • visita guidata dell’antico Molino Bardazzi di Vaiano (ore 9,30/10,30 e 11/12);
  • apertura straordinaria del Birrificio La Foresta (ore 15,00/16,30 e 16,30/18, Via Don Giovanni Minzoni 24 Prato, Visita e degustazione costo 10 euro a persona).
  • Dalle 18  al museo di Palazzo Pretorio si degusteranno le birre artigianali del birrificio pratese Badalà e la Mortadella di Prato IGP sulla terrazza panoramica del palazzo.
  • Al giardino Buonamici dalle 18.00 alle 24.00  appuntamento con i produttori dei Vini di Carmignano e alle specialità gastronomiche del territorio.
  • Dalle 23.00  Pane & Stelle, trekking urbano alla scoperta del buon pane dei forni di Prato. (per prenotare andare qui  ).

Tra gli eventi di domenica: 

  • Alle 17.30 Andrea Gori di Burde presenta al Caffè le Logge il Manuale di conversazione sui grandi vini rossi,
  • al Museo del Palazzo Pretorio due appuntamenti beverini, uno alle 18.00 e uno alle 19.00, con la visita al museo e le degustazioni di birra del birrificio Rhyton e della Mortadella di Prato IGP.
  • Alle 18.00 nella sala del Gonfalone si terrà la Wine School, con piccole lezioni di degustazione di vino a cura di Ais-Delegazione di Prato.

Fb   

FESTIVAL DEL VIAGGIO

La Società Italiana dei Viaggiatori ha organizzato la XII edizione del Festival del Viaggio dal 7 all’11 giugno, una manifestazione dedicata alla cultura del viaggio e alla scoperta di posti poco conosciuti:  la base principale del festival è a Firenze, ma sono previsti eventi anche a  Palermo, Livorno e Prato.

Fra gli eventi di sabato alle 18 al Museo Novecento in piazza Santa Maria Novella, c’è VIAGGIO IN CARNE E OSSA: vai nel cortile del Museo Novecento, scegli uno scrittore e seguilo. Ti racconterà il suo viaggio più incredibile. Con gli scrittori: Martino Baldi, Athos Bigongiali, Bruno Casini, Paolo Ciampi, Guia Rossignoli e Andrea Ulivi. 

Domenica invece alle 11,30 in piazza Filippo Mazzei al Parco delle Cascine c’è la SCALZEGGIATA: passeggiata a piedi nudi da Casa dell’Arno al Monumento all’Indiano e ritorno, alla scoperta della terra, del fiume….Insomma, preparatevi la sera un bel pediluvio!

 Info  

DONNA INNOCENTE, SPETTACOLO AL MUSEO DEGLI INNOCENTI

Sabato la Compagnia delle Seggiole propone un viaggio teatrale attraverso il tempo e lo spazio per conoscere le vicende di una madre disperata che, in una notte alla fine del ‘400, affida la sua piccola Lucrezia alle cure dell’Ospedale degli Innocenti di Firenze. Spettacolo limitato a gruppi di 50 persone. Tre repliche a sera alle ore: 19.30 – 20.30 – 21.30. Costo euro 15 euro.

info  

FESTA MEDICEA A SEANO

Dall’8 giugno al 2 luglio, festa nel pasese di Seano, fra Firenze e Prato, per 25 giorni consecutivi! Molti eventi fra cui: il 18 giugno arriva Vittorio Sgarbi per raccontare il Pontormo, il vino di Carmignano e i Medici, mecenati d’arte ma anche innovatori agricoli; domenica 11 giugno il comico toscano Massimo Ceccherini  e il 2 luglio cocerto di Amara.

Fb

MERCATO VINTAGE

Domenica dalle 10 al Giardino dell’Orticoltura torna il Creative Factory con tanti espositori di autoproduzione artistica. Inoltre alle 11.30 Dolci di carta, workshop di carta creativa per adulti, a cura di Roberta Pini; alle 11.30 Atelier rotola , laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni, a cura di Francesca Campigli; alle 19.00 Stage di pizzica a cura di DanzeAssud.

fb 

YOGA NEL PARCO

Sabato e domenica dedicato al mondo dello yoga nel parco di Villa Vogel: conferenze e workshop, lezioni di yoga, massaggi e trattamenti energetici. Inoltre musica, danze e area food.

Fb

L’arte del panino a Firenze!

paino

Il panino, entità mistica che nella sua semplicità fa sognare un po’ tutti….E’ vero, in teoria sarebbero “solo” due fette di pane con un ripieno, eppure……

Sarà che la sua origine è curiosa (la sapete la storia di quel maniaco-ossessivo del Conte di Sandwich che non riusciva a smettere di giocare a carte nemmeno per mangiare, no?), sarà che il panino ci riporta un po’ all’infanzia e alle merende che facevamo da bambini, sarà che ognuno ha la sua ricetta speciale di panino ottenuta con anni di sperimentazioni, sarà che spesso è una scelta comoda per un pranzo veloce ed economico…..ma quella del panino è una vera e propria arte!

Per me il primo panino di cui abbia memoria è stato quello favoloso al tartufo di Procacci che mia madre mi portava a mangiare ogni tanto dopo che io – bambina – l’avevo implorata per ore (non che sia particolarmente difficile convincere qualcuno ad andare a mangiare un panino tartufato….); poi vabbè lei ci beveva sopra del succo di pomodoro condito e io rimanevo sconvolta tutte le volte, ma questa è un’altra storia….

p.s. su Panini&Cinema: Una scena che mi è rimasta impressa è quella del film “Mine vaganti” in cui i protagonisti esprimono il non detto mangiando voracemente una montagna di tramezzini! Inoltre ho trovato anche un vide dedicato al panino nel cinema, lo vedete qui

p.p.s. su Panini della memoria: Il ricordo di panini stratosferici fuori Firenze ce l’ho soprattutto in due posti: il primo è il mitico Adone di Viareggio e il secondo è Mordi&Vai con i suoi panini romani al Mercato Testaccio di Roma! E, poi, vabbè, il Veneto per i tramezzini fa storia a sè!

Ecco, quindi, una personale selezione di posti che hanno dedicato una vera e propria devozione alla sacra arte del panino!

IL PANINO IN BOTTEGA!

MARIANO

Un alimentari storico dietro via Tornabuoni, un posto che ha reso indimenticabile la rosetta: ci ho mangiato tempo fa un indimenticabile panino al roast-beef, condito con un pizzico di pepe e sale e nulla più (anzi una foglia di insalata..), mentre il banconiere disquisiva con un signore di come riempire un panino, della giusta dose di piccantezza e del perfetto equilibrio fra gli ingredienti! Tra le specialità c’è anche il panino con lingua, verdure e senape, con galantina di pollo e carciofini, con prosciutto di Praga, gorgonzola e olive taggiasche. Si può anche bere un goccio di vino insieme..Chiuso la domenica.

Via Parione, 19R, Firenze 

OSTERIA DELL’ORTOLANO

Un altro storico alimentari-trattoria vicino all’Accademia, che propone panini di cucina toscana: rosette fatte da loro declinate nel  Panino di’ Brunelleschi (col peposo), nel I’Panino Fiorentino, (con patè di fegatini), il Panino del Chianti (prosciutto del Casentino e pecorino dell’Amiata) oppure Pane e sbriciolona, arricchito da composta di cipolle e I’ pane gnorante con frittata di cipolle!

Fb Via degli Alfani 91r, Firenze

IL SANTINO

Un locale molto piccolo e sempre molto affollato all’ora dell’aperitivo (ci sono solo 4 tavoli), è affiliato al ristorante Il Santo Bevitore: è un luogo dove mangiare formaggi e affettati di qualità con diverse proposte di vino (sono anche gastronomia, ma non è la vocazione principale), e il panino è declinato soprattutto nella forma del crostone. Per chi vuole un panino vero e proprio, invece, è possibile solo fino alle 18,30 (dopo c’è troppa ressa): fra le proposte panino con mortadella di Parto e passata di carciofi oppure con prosciutto di Norcia e pesto di olive nere. Aperto tutti i giorni dalle 12 alle 24.

Sito Via di Santo Spirito, 60/R, Firenze

CASA DEL VINO

Storico locale nel quartiere di San Lorenzo con un’atmosfera di tempi lontani, la Casa del Vino è la più antica enoteca di Firenze! Ad accompagnare l’innumerevole proposta di vini a bicchiere e non, ci sono tanti crostini di qualità ma anche piccoli panini al latte farciti con burrata e lardo di colonnata oppure con acciughe e pomodorini, con fichi e salame (l’importante è che il panino non abbia più di 3 ingredienti, così recita il loro menu…). Pochissimi posti a sedere..Aperto dal lunedi al sabato dalle 9,30 alle 20,30.

Sito Via dell’Ariento, 16r, Firenze 

PRONTO SOCCORSO GASTRONOMICO

Nome un po’ trash, per una gastronomia/panineria gestita da due fratelli super tifosi della Fiorentina sulla Via Bolognese, all’altezza del Ponte alla Badia. Qui il panino è nella forma schiacciata goduriosa con tanti tipi di ripieni e salse. Hanno anche vino semplice ma buono. Per mangiare c’è anche qualche tavolino di legno. Aperto sempre.

Fb Via Bolognese, 67r, Firenze

IL CERNACCHINO

Dietro Piazza della Signoria, un locale gestito da due sorelle toscane che propone cibi toscani sia al piatto sia, soprattutto, in un ricco panino all’olio: vanno forte soprattutto il panino con il peposo e quello con le polpette! Hanno anche primi e secondi piatti e qualche tavolino, specie al piano di sopra. Aperti da lunedì al sabato.

Fb Via della Condotta, 38R, Firenze

IL PANINO DI LUSSO!

PROCACCI

Un’istituzione a Firenze dal 1885! Il negozio è bellissimo, con un’atmosfera vintage unica (è piccolo eh!), circondato dalle botteghe lussuose di Via Tornabuoni. Come già detto la specialità è il (micro)-panino tartufato: una crema profumata che trova dimora in una morbidissima duchesse che non vorresti finisse mai (la storia è piena di persone che hanno cercato di battere il record del morso più piccolo…). Ma anche gli altri panini non sono da meno! Risparmiate per un mese buono e poi concedetevi il lusso di ben 2 (forse 3..) panini di Procacci! Aperto dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 20.00.

 Via Tornabuoni, 64r, Firenze  Sito

INO

Vicino agli Uffizi, il locale gourmet dove il suo creatore Alessandro Frassica ha fatto del panino una vera e propria arte, cercando solo pane di qualità e prodotti d’eccellenza un po’ da tutta Italia (poi ha sfondato pubblicando libri e collaborando con big come Eataly..). I prezzi sono quelli (il prezzo medio è 8 €..), lo sapete, ma la qualità è indiscussa! Aperto dal martedì al sabato dalle 12 alle 19.

 Via Accademia dei Georgofili, 3-7r, Firenze  Sito

IRENE BISTROT

Il ristorante dell’Hotel Savoy di Piazza della Repubblica ha in carta a pranzo due opzioni di panini davvero gourmet: il “Doppio Club Sandwich con patatine fritte e insalata” a € 25 e il “Sandwich di Astice con patatine fritte e insalata” sempre a € 25: solo per palati esigenti (e abbienti..). A pranzo da lunedì al sabato.

Info Piazza della Repubblica, 7, Firenze

LE PANINERIE PURE E SEMPLICI!

BONDI

Un’istituzione della schiacciata ripiena ella zona del Mercato di San Lorenzo! Focaccine a spicchi di cui si può scegliere la farcitura al  momento dell’ordine fra una ventina di opzioni fra cui cipolla stufata e formaggio (la mia preferita), cavolo nero e salumi, seppie in inzimino! Tavolate di legno sociali a cui sedersi. Aperto dal martedì alla domenica.

Fb  Via dell’Ariento, 85, Firenze

SANDWICHIC

Sorto al posto di una vecchia merceria di cui ha mantenuto la bella insegna, un piccolo localino gestito da tre simpatici ragazzi  che hanno dato ai panini nomi da “sartoria” come ditale o ricamo! Panini o schiacciate farciti con prodotti di qualità e creme artigianali. Hanno proposte del giorno sulla lavagna, ma si può comporre il panino come più aggrada! Aperto sempre.

Sito  Via S. Gallo, 3, Firenze

I DUE FRATELLINI

Qui il panino si prende al volo visto che il locale è composto solo da un bancone che affaccia direttamente sulla strada: vedrete una lunga coda di gente che mangia in piedi, appoggiando giusto il bicchierino di vino su una mensolina di legno! I panini sono piccolini e farciti di goduriosi ripieni. Pare che questo posto esista dal 1885…Aperto sempre.

Sito Via dei Cimatori, 38r, Firenze

SCHEGGI

Tappa obbligata per i frequentatori dello Stadio, in passato ha avuto molta gloria per le sue schiacciate ripiene e morbidissime, che dedicava ai giocatori del momento come quella “Batigol” in onore di Batistuta (fatta con radicchio trevigiano dal colore viola, che coincidenza..).

Sito, viale dei Mille 1C/R, Firenze

LE PANINERIE PARTICOLARI

I’ TOSTO

Un posticino dietro al Duomo che ha fatto del toast un’arte! Qui non c’è la solita fetta, ma una bella grande e, fidatevi, io con un solo toast ci ho pranzato! Mi è piaciuto molto I’ Contadino con crudo, confettura di pere e brie..Un’idea molto simpatica…Aperti sempre.

Sito Via dei Servi, 8r, Firenze

SEMEL

Al Mercato di Sant’Ambrogio un micro locale dove la specialità è il semel, appunto, ovvero un piccolo panino tondo all’olio. Qui viene farcito con ripieni originali, spesso di cacciagione, ma anche puntarelle e acciughe, oppure…ciuco stufato! Mi piace da morire, poi, l’appoggino per i bicchieri di vino che c’è all’ingresso! Aperto solo a pranzo da lunedì a sabato.

Fb Piazza Lorenzo Ghiberti, 44, Firenze

SUA MAESTA’ IL LAMPREDOTTO

Il lampredotto è un concetto difficile per chi non è Fiorentino: si tratta pur sempre di stomaco di manzo bollito! A me piace solo nel panino e ben condito perchè, obiettivamente, alla vista non è che si presenti benissimo….Però, ogni tanto viene proprio la voglia di mangiarlo! A me quando succede, vado generalmente in 3 posti: La Buticche in San Frediano (dove spesso è con i carciofi o in inzimino), I’ Trippaio in Via Gioberti (all’uccelletto è fantastico) e Sergio Pollini in Sant’Ambrogio. Anche gli altri sono buoni, per carità eh! In genere sono aperti solo a pranzo (al massimo alcuni arrivano fino alle 18-19) da lunedì al sabato.

Locali all’aperto dell’estate fiorentina!

IMG_0823

Boom! Super-guida ai luoghi dell’estate fiorentina, dai locali che aprono solo in questa stagione, a quelli che aprono giardini o mettono i tavolini fuori, alle terrazze con vista mozzafiato degli alberghi, agli spazi intimi dove far colpo su qualcuno.

Insomma, i luoghi che ci fanno amare ancora di più Firenze, che ci fanno venire voglia di uscire anche solo per fare due passi, magari sorseggiando un bicchiere di vino e, con l’angolo della bocca rimasto libero, dando aria a qualche fugace chiacchiera.

Ed eccoci alla versione aggiornata dell’Estate 2017!

Quest’anno fra le novità pare che ci sia anche il cinema all’aperto nel piazzale degli Uffizi, dal 23 giugno al 19 luglio e un festival musicale molto interessante in Piazza Santissima Annunziata dal 17 al 23 luglio…

Buona lettura!

Continua a leggere

Eventi 20 e 21 maggio 2017!

uffizi-giardino-900x451
Cominciate già a sentirvi estivi? Fate bene! Stanno riaprendo tutti i locali all’aperto, dovrò anche aggiornare il mitico post visto che ci sono nuove location come Molo 5 sul Lungarno….
E’ tempo di camminate, di inforcare la bici (come gli amici di Lazy on Bike che si cimentano in un loro omaggio al ciclismo e ai sentieri dell’Eroica..), di riscoprire la bianca pelle e uscire al sole!
ARTIGIANATO A PALAZZO

In Via della Scala da venerdì a domenica nel bellissimo Giardino Corsini, tanti espositori che ricreeranno un angolo della loro bottega e dimostreranno dal vivo le loro lavorazioni.. Ci saranno anche le “Ricette di Famiglia”, della giornalista gastronomica Annamaria Tossani, e incontri con gli chef di DESINARE di Riccardo Barthel.

Fb

Continua a leggere